Questione di ambiente: spazi, luci e tecnologia a misura di persona

Secondo il Designer Robert L. Peters, "Il design crea cultura, la cultura modella i valori, i valori determinano il futuro". Diventa quindi inevitabile che, davanti alle sfide di ogni epoca, la progettazione per gli interni e l’architettura siano intrinsecamente legati al futuro delle persone, interpretando i bisogni di una società e una cultura in trasformazione.

Ma cosa rende un ambiente lavorativo al passo con i tempi, oltre alle tendenze del momento?
L’attenzione per le configurazioni dedicate all’ufficio, alle postazioni delle scrivanie e, non ultimo, allo smartworking si è sempre più concentrata sulla qualità degli spazi e sulla loro vivibilità a 360°, puntando a una combinazione di elementi, tra cui l’illuminazione, le tecnologie smart e la cura delle esigenze del singolo, oltre che della collettività.

Eglooh ha esplorato alcuni degli aspetti più interessanti, per immaginare un ambiente professionale davvero umano e a misura di lavoratore.

Coworking e spazi di lavoro condivisi

Spazio coworking

Negli anni che hanno preceduto la crisi sanitaria, le esigenze collaborative hanno influenzato in maniera importante le configurazioni all'interno dei team e degli uffici, facendo emergere il concetto di Coworking come un nuovo paradigma lavorativo.
La libertà di interazione e l'esperienza di spazialità che elimina la tradizionale divisione secondo postazioni fisse ha favorito una fluidità di persone e di ruoli, eliminando alcune rigidità del sistema ufficio e adattandosi alle esigenze contingenti in maniera molto umana.

Se da un lato le aree di Coworking hanno spinto le aziende a reimmaginare la disposizione interna ai propri ambienti, rivalutando i confini e le delimitazioni tra scrivanie, dall'altro si sono tradotte in veri e propri ambienti totalmente condivisi tra aziende e professionisti differenti.

Anche in seguito al tempo di pandemia questo trend non si è arrestato: gli spazi di Coworking esterni, infatti, continuano ad essere largamente apprezzati, grazie a una pulizia comune costante, un distanziamento adeguato e una dinamica che, in generale, garantisce la sicurezza a chi lavora, pur conservando un ambiente che favorisce la socialità e risponde quindi a un bisogno quanto mai urgente.

Illuminazione degli ambienti curata e funzionale

Illuminazione degli ambienti curata e funzionale

Una delle componenti che più determinano lo stato di benessere sul luogo di lavoro è l’illuminazione, che tra tendenze di design e spazialità che cambiano deve trovare il giusto equilibrio tra l’impatto alla vista e la funzionalità.
Il modo in cui uno spazio viene illuminato può cambiarne totalmente la percezione agli occhi di chi lo osserva e, non di meno, può influenzare anche la salute di chi ci lavora.

Un ambiente che sia realmente a misura di persona deve infatti tenere conto della luce che viene diffusa all’interno di una stanza, sia essa naturale - spesso preferibile, oppure artificiale: serve comprendere il giusto grado di intensità, la distribuzione dei complementi d’illuminazione, gli effetti sulla qualità della vista dei lavoratori e, di conseguenza, sulla produttività.

La distribuzione ottimale all’interno di un contesto ragiona tanto sull’estetica, quanto sulle esigenze reali di chi lo vive, individuando le applicazioni pratiche di una lampada da scrivania o di un applique LED innanzitutto.

Scelte tecnologiche, professionali e domestiche

Postazione di lavoro con pc tastiera mouse

La tecnologia si accompagna al design di ogni giorno, grazie al concetto di "Internet of Things". Gli oggetti interagiscono da sempre con le persone, nel quotidiano, e a maggior ragione da quando negli spazi domestici o di lavoro sono subentrate componenti Smart come altoparlanti e tecnologie audiovisive interattive.

Grazie all'intelligenza artificiale, si può gestire l'accesso ad ambienti come sale riunioni e uffici, ma anche ottimizzare i processi di lavoro da casa, con il controllo della luminosità degli ambienti, l'integrazione di filtri che purificano l'aria, l’utilizzo di strumenti VOIP e il collegamento tra diversi dispositivi.
Una rete interconnessa tra persone e tecnologia che può abitare qualunque genere di spazio e scrivania.

Espressioni su misura, personali ed ergonomiche

Sottomano Mercurio con cuciture in contrasto con portale

In conclusione, sono diversi gli ambiti sempre attuali che si possono considerare, quando si cerca di rendere uno spazio più umano.
Di certo, un oggetto su misura che dia un tocco in più è sempre gradito, tanto come atto di cura aziendale verso i lavoratori, quanto come espressione della propria personalità, specie se parliamo di prodotti che supportano l’ergonomia della postazione.

Gli elementi di design customizzabili per la scrivania sono la scelta che in quanto Eglooh abbiamo immaginato per i professionisti, consapevoli di voler dare uno slancio di umanità unico e colorato, attento alle esigenze del mondo lavorativo.