Carrello 0

Il tuo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti: 0
Totale prodotti: € 0,00

Vai al carrello

Nordic Design: come arredare casa in Stile Scandinavo

 

L’inverno è ancora lontano ma la voglia di rifugiarsi tra le mura domestiche inizia a farsi sentire. Allora quale modo migliore per creare un ambiente caldo e accogliente, se non quello di arredare casa in stile nordico? Continua la lettura per scoprire quali sono le regole fondamentali e i must-have del design scandinavo!

 

Arredamento nordico: origini e filosofia

Tavolo con sedie​​​​​​​Desing Scandinavo: Ispirazioni - ©Pinterest

Le radici dello stile nordico affondano nella terra fredda del Nord Europa, un dettaglio importantissimo per comprenderne a pieno la filosofia. Questo tipo di arredamento, infatti, non solo riflette lo stile di vita delle popolazioni nordiche ma vanta gli stessi natali di alcuni dei più grandi designer della storia come Arne Jacobsen, di cui probabilmente conoscerai l’Egg Chair o il maestro finlandese Alvar Aalto, che nella progettazione degli arredi ha sempre ricercato l’equilibrio, inteso sia come armonia tra uomo e natura che come funzionalità degli elementi scelti.

“Less is more” è l’imperativo alla base dell’arredamento scandinavo, che pur presentando delle affinità con lo stile minimal risulta più accogliente e caloroso. Pensa se vivessi in un posto in cui è quasi sempre buio e senti freddo tutto il giorno, vorresti rincasare in un nido chic o luminoso, confortevole e rilassante? Ed ecco che lucentezza, funzionalità, sobrietà, calore e mood naturale sono i concetti chiave da tenere a mente se sceglierai il design nordico per la tua casa.

Stile scandinavo: forme e colori per un pieno di luce

lampada appesaDesign Nordico: Lampada ADD Karboxx - Eglooh

Nel design scandinavo l’illuminazione e la scelta dei colori servono a ricreare la luce naturale e il calore del sole, entrambi rari negli inverni del Nord. In Italia la situazione è diversa, ecco perché questo stile viene rivisitato in chiave mediterranea. La luce resta comunque un elemento cardine, per cui dovrà essere distribuita strategicamente. Ad esempio, per quegli angoli difficili da illuminare si potrà ricorrere a lanterne e candele, che contribuiranno a creare un’atmosfera intima e avvolgente.

Il colore predominante è il bianco, utilizzato per le pareti ma anche per le finiture di bagni e cucina. Per smorzare l’effetto Polo Nord lo si potrà accostare alle tinte naturali del legno come betulla, frassino, quercia, noce e larice, (perfetti sia per il parquet che per arredi e complementi) e a tonalità delicate come bianco panna, giallo crema, azzurro cielo, rosa, beige, grigio e verde (da scegliere per cuscini, coperte, pouf e pareti). Anche il nero, il rosso e il blu possono essere accostati al bianco. Il primo ricorre spesso nella scelta di quadri e cornici, mentre i secondi possono essere usati con moderazione, ad esempio nella scelta di piccoli oggetti di design.

mensola a muroDesing Scandinavo: Tronco Comodino- ©Pinterest

Lo stile scandinavo ha una forte vocazione ecologica, che si riflette nella scelta di elementi decorativi ispirati alla natura in ogni sua forma. L’intero arredamento è concepito come un insieme ragionato di forme pulite ed essenziali da distribuire in blocchi e ciò vale tanto per i colori, quanto per i mobili. Al contrario di ciò che ci si aspetterebbe la geometria degli arredi non si traduce in una serie di punte e spigoli, ma richiama l’armonia perfetta della natura con forme pure e arrotondate.

Materiali e tessuti nello stile nordico

tavolo in legno massiccioDesing Scandinavo: Tavolo legno - Eglooh​​​​​​​​​​​​​​

L ’arredamento scandinavo predilige materiali e tessuti naturali, lasciando ampio spazio all’utilizzo del legno per la realizzazione di arredi e complementi come tavoli, sedie, poltroncine e lampade. Per non appesantire l’ambiente le tonalità predilette sono le più chiare, affiancate dall’ultima tendenza: il legno nudo.

Nella perfetta casa scandinava non mancano poi coperte e tappeti di lana, indispensabili per rendere l’ambiente caldo e accogliente. Altri materiali gettonati sono il cuoio, il lino e il cotone, mentre le fantasie e i motivi geometrici di tende e cuscini sono ispirati alla natura. Senza esagerare, le pareti possono essere arricchite da adesivi murali, mentre in cucina sono ben accetti accessori dal design originale.

I must-have dello stile scandinavo

tappeto intrecciatoStile Scandinavo: Tappeto Jago - Eglooh​​​​​​​​​​​​​​

Il design nordico può contare su spazi ampi e luminosi, dove arredi e complementi hanno il massimo risalto. Sobrietà, funzionalità e cura dei dettagli si accompagnano a standard qualitativi elevati, con un’attenzione particolare ai processi di lavorazione. I mobili scandinavi sono tradizionalmente robusti e resistenti, così da durare nel tempo ma anche confortevoli.

Poltrone e divani, ad esempio, dovranno invitare al relax più assoluto. In una casa dallo stile scandinavo non potranno mancare: il parquet, le lampade in legno e/o colorate, un camino, sedute comode, soffici coperte, caldi tappeti, accessori di design, composizioni floreali e candele. Vuoi proprio esagerare? Allora ritagliati uno spazio da destinare unicamente al relax!

angolo relaxCasa Scandinava: Idee angolo relax - ©Pinterest

Questo tipo di arredamento è l’ideale se stai cercando uno stile sobrio, elegante ma non freddo. Lasciati tentare dalle nostre proposte e fai un salto nel profondo Nord: cosa ti è piaciuto di più e cosa cambieresti? Lasciaci un commento e parliamone un po’!

Dalla terra dell’aurora boreale e del sole di mezzanotte è tutto e se questa breve escursione nello stile nordico ti è piaciuta non esitare a iscriviti alla nostra Newsletter

#scandinavo #nordico #nordic #essenziale #essential #design